Simona Capaccioli espone a Lunaria i suoi Righini. Personaggi nati dalla fantasia che, con la leggerezza di una frase, evocano sensazioni ed emozioni.

Share Button